Csango Web

 

Torna indietro

Sant´Elisabetta d´Ungheria (Sárospatak, Ungheria 1207 - Marburg, Germania 1231)

  Assisi (Italia), Basilica Pontificia, Santa Elisabetta d´Ungheria (Simone Martini)

Figlia del re d´Ungheria Andrea II e di Gertrude di Merano. Battezzata a Buda, nel 1211 fu inviata a Wartburg per andare, una volta cresciuta, in sposa al signore di Turingia. Sposatasi nel 1221, nel 1221 fonda un ospedale e piú tardi organizza regolare assistenza a circa mille poveri della cittá. Diventata vedova, viene privata dei suoi diritti legittimi. Richiamata in Ungheria dal padre, rimane ad assistere i poveri della Turingia. Ben presto inizia a vivere - per prima in Germania - secondo gli insegnamenti di San Francesco d´Assisi. La badessa di Kitzingen ed il vescovo di Bamberga la invitano ad accettare l´offerta di matrimonio dell´imperatore Federico II di Svevia. La morte la raggiunge nel 1231 a Marburgo. Nel 1235 viene proclamata santa da Gregorio IX nella cattedrale di Perugia (Italia, Umbria).

Torna indietro